Accisa agevolata industriale GAS per le Aziende Ospedaliere: un’opportunità di risparmio senza precedenti

Logo DoganeCon l’invio dell’apposito modulo al fornitore la bolletta del Gas si riduce complessivamente dal 23% al 31%. La scorsa estate l’Agenzia delle Dogane ha fatto un grosso regalo alle aziende ospedaliere ma sono tante le realtà dove il regalo è ancora in attesa di essere aperto!

Si parla tanto di efficienza energetica e di come fare per contenerne i costi: piani energetici, auditing accurati, raccolta dati, carichi termici, fasamento impianti, ecc…
Dalla scorsa estate le aziende ospedaliere possono risparmiare dal 20% al 30% sul costo complessivo del gas naturale semplicemente inviando un modulo al proprio fornitore!
Sembra incredibile ma, complice la mancata informazione da parte dei fornitori, sono numerose gli ospedali dove ancora viene pagata l’accisa civile con aliquota ordinaria.

La nota del 30 luglio 2014 dell’Agenzia delle Dogane

Dopo anni di dibattiti, ma soprattutto dopo alcuni pronunciamenti della Cassazione (vedi Cass. sez. trib. civ. nn. 24908/13, 24909/13, 24910/13) che hanno visto l’Agenzia delle Dogane soccombente, è stato acclarato il principio in base al quale l’attività ospedaliera ha carattere di imprenditorialità a prescindere dallo scopo di lucro. La stessa Corte sancisce che “La stessa Corte conclude che “In definitiva, non può revocarsi in dubbio…che l’attività posta in essere dalle aziende ospedaliere…è a pieno titolo attività industriale alla stregua dell’art. 2195, comma 1 c.c…

Con la nota del 30 luglio 2014 l’Agenzia delle Dogane “si arrende” ed afferma che “posta la natura imprenditoriale dell’attività svolta dalle aziende ospedaliere, sono ricompresi tra gli usi industriali di cui all’art. 26 del DLgs n. 504/1995 gli impieghi del gas naturale destinato alla combustione negli enti ospedalieri e in tutte le altre strutture operative delle aziende dei servizi sanitari regionali.

Quanto si risparmia con l’accisa industriale

L’accisa ordinaria è pari a 18,60 centesimi di euro per metro cubo. Nelle regioni meridionali l’aliquota è ridotta a 15 €cent/smc. Dal 1990 è stata istituita l’addizionale regionale all’accisa sul gas naturale nella misura determinata da ciascuna regione.

Nella tabella seguente sono riportati i valori di accisa e addizionale regionale per le utenze civili per ciascuna regione italiana. 

Tabella Accise

Ciascun lettore può valorizzare il risparmio che otterrebbe la propria amministrazione moltiplicando i metri cubi anni con il valore della colonna risparmio in €cent/smc e dividendo per 100. Al risultato ottenuto va inoltre applicata l’aliquota IVA al 22% che, come noto, è calcolata anche sulle accise!

I risultati sono sorprendenti. Lo sconto che si ottiene sulla bolletta del gas che va dal 23% per le aziende ospedaliere del Molise al 31% per quelle della Liguria. Nel determinare il rispamio percentuale si è ipotizzato un costo delle altre componenti della bolletta pari a 45 €cent/smc.

Come fare per richiedere l’accisa industriale agevolata

Il rappresentante legale dell’ospedale deve sottoscrivere il modulo di autocertificazione che ciascun fornitore, su richiesta, mette a disposizione dei propri clienti.

Decorrenza del beneficio

Il fornitore applicherà l’accisa agevolata dal momento della richiesta. E’ altresì possibile richiedere l’applicazione retroattiva presentando istanza di interpello ai sensi dell’art. 11 della Legge n.212/2000 alla Direzione Territoriale dell’Agenzia delle dogane nel cui ambito ha sede l’azienda ospedaliera.

Per ulteriori informazioni o assistenza contattaci