Passaggio a Consip EE13: Ci sarà vero aumento?

grafico EE12 EE13Con il calo del PUN l’aumento di tariffa sarà più lieve del previsto e la distanza tra EE13 e EE12 si riduce sensibilmente. Un’eventuale prosecuzione della discesa del PUN a 25/27 €/MWh renderebbe le due tariffe equivalenti.

Le fortunate amministrazioni in fornitura con Consip EE12 hanno beneficiato del calo del prezzo del petrolio, che ha consentito loro di rifornirsi di energia a prezzi fuori mercato. Per tali amministrazioni è legittima la preoccupazione di un aumento del costo dell’energia quando, a contratto scaduto, passeranno alla Consip EE13. La domanda è molto semplice: con il passaggio a Consip EE13 di quando aumenterà la bolletta elettrica della PA?

Le amministrazioni con Consip EE12 potrebbero porsi la domanda anche prima della scadenza contrattuale. Ricordiamo che, sulla Convenzione Consip EE12, a breve uscirà il verdetto dell’AEEGSI, chiamata ad esprimersi sulla sussistenza dei presupposti di una revisione o di una risoluzione contrattuale, ai sensi del comma 511 della Legge di Stabilità 2016 (sul tema Consip EE12: sarà l’Autorità a stabilire i prezzi per il 2016).

Differenze tra Consip EE12 e Consip EE13

In estrema sintesi, ricordiamo che passare da Consip EE12 a Consip EE13 significa passare da una tariffa legata al prezzo del Brent ad una tariffa legata al valore del PUN, che esprime il prezzo dell’energia elettrica in borsa. In tante occasioni, abbiamo parlato delle caratteristiche delle due Convenzioni e delle relative differenze in termini di livello di tariffe e relativa volatilità. Per approfondimenti sul tema, rimandiamo ai seguenti articoli:

Ipotesi di calcolo

Nel determinare un costo unitario medio di 1 MWh di energia elettrica, è necessario attribuire un peso a ciascun prezzo che compone la tariffa. Anche nella presente analisi, così come fatto in tutte le analisi del nostro sito, attribuiamo un peso a ciascun prezzo in funzione dei “Dati generali sui consumi elettrici PA 2014” resi noti da Consip in occasione della Pubblicazione della Consip EE13.

PUN e Brent: nel 2016 due tendenze opposte

Da gennaio 2016, ovvero da quando è vigente la Convenzione Consip EE13, Brent e PUN hanno avuto due dinamiche completamente opposte:
• il PUN è sceso di oltre il 35%, passando da 55,97 di dicembre a 35,53 di marzo;
• il Brent, dopo i minimi di gennaio sotto i 30 dollari al barile, si é riportato oltre la soglia psicologica dei 40 $/bbl, con un incremento del 35%.
Inoltre, la discesa del PUN non si è affatto fermata. Nella prima decade di aprile ha fatto registrare un prezzo medio di 32,26 €/MWh.
Se continua così, potrebbe accadere l’impensabile: Consip EE13 potrebbe essere più conveniente di Consip EE12!

La distanza tra Consip EE12 e Consip EE13

Nel grafico seguente, abbiamo riportato un confronto tra i prezzi medi delle ultime due convenzioni Consip praticati in Emilia Romagna da gennaio 2015. È bene precisare che la Convenzione EE13 nel 2015 non esisteva, tuttavia il confronto con quello che sarebbe stato il prezzo medio di Consip EE13 nel passato ci aiuta a capire meglio come varia la convenienza economica tra le due tariffe e cosa possiamo aspettarci per il 2016.

grafico EE12 EE13

Dal grafico emerge come a gennaio 2015 i prezzi medi delle due convenzioni sarebbero stati esattamente uguali. Ricordiamo che a gennaio 2015, anche se il Brent era già in caduta libera, gli effetti del calo dei prezzi non si erano ancora ripercossi sull’indice di riferimento Consip Power Index, essendo quest’ultimo un ìndice calcolato su prezzi medi mensile del Brent a 9 mesi.

Con il passare dei mesi, si è progressivamente fatto sentire l’effetto della discesa del Brent, determinando da subito un prezzo della Convenzione EE12 più conveniente della EE13. La maggiore convenienza della EE12, misurata nel grafico dall’ampiezza dell’area rosa, ha toccato il suo apice a luglio 2015 quando, per effetto del caldo record, le quotazioni in borsa dell’energia elettrica schizzarono per poi ripiegare sui livelli precedenti. Il dato più interessante del grafico è rappresentato dall’andamento da inizio anno: la differenza tra le due tariffe a dicembre era di 22,28 €/MWh; dopo soli tre mesi si è ridotta a 7,61 €/MWh.
Se a dicembre 2015 il passaggio a Consip EE13 avrebbe comportato un aumento della tariffa del 66%, con i prezzi di marzo l’aumento sarebbe stato “soltanto” del 25%. In soli due mesi, la distanza si è ridotta di quasi due terzi.

Quando dovrebbe scendere ancora il PUN per raggiungere il “punto di pareggio”?

Per poter rispondere correttamente, occorre considerare che in base agli attuali livelli del brent, nonostante il recente rimbalzo tecnico a 40 $/bbl, il Consip Power Index continuerà a scendere, per poi stabilizzarsi a circa 25 €/MWh nei prossimi mesi. Il punto di pareggio nel mese di aprile sarebbe a circa 27 €/MWh, e durante l’estate a 25 €/MWh.

Considerando che ad aprile il valore medio del PUN si è ulteriormente ridotto a 32,26, il traguardo non è irraggiungibile. Naturalmente, per essere raggiunto, l’estate dovrà essere più fresca dello scorso anno.

Il grafico riportava i prezzi dell’Emilia Romagna. Per poter misurare la distanza tra le convenzioni nelle restanti regioni italiane, riportiamo di seguito il calcolo del differenziale effettuato sui prezzi del mese di marzo 2016.

TABELLA DIFFERENZE EE13 EE12

In tabella riportiamo anche il calcolo del differenziale tra Consip EE11 e Consip EE13. In questo caso, il punto di pareggio in molte regioni è stato già superato con il risultato che, anche se la Consip EE11 è indicizzata al Brent, la discesa del PUN ha reso più conveniente la nuova Convenzione Consip EE13. Naturalmente, l’affermazione vale per marzo e potrebbe non essere così nei mesi successivi. Non bisogna dimenticare che stiamo confrontando due tariffe completamente diverse anche in termini di variabilità dei prezzi, e tutto dipenderà dall’andamento in borsa del prezzo dell’energia elettrica che, come abbiamo visto in questo inizio 2016, presenta livelli di volatilità estremamente elevati.

GRAFICO DIFFERENZE EE13 EE12

Prezzi medi Consip EE13 di marzo 2016.

Altro aspetto da considerare è che i numeri riportati sono riferiti a prezzi medi. Un confronto puntuale andrebbe effettuato per ogni singola tipologia di utenza e per ogni fascia di prelievo.

In alcune regioni, la EE13 presenta spread molto diversi tra le tipologie di utenze. Il caso della Regione Lazio è emblematico. Se per gli usi diversi (media e bassa tensione) lo spread medio è di circa 5 €/MWh, sulle utenze di Pubblica Illuminazione si applica uno sconto di circa 19 €/MWh sul valore del PUN!. Nel mese di marzo un comune laziale in Convenzione con Consip ha una tariffa media sulle utenze di Pubblica Illuminazione di 15,67 MWh. Passando da Consip EE12 a Consip EE13, risparmia oltre 7 €/MWh.

Prezzi medi EE13

Per tener conto delle tipicità di ciascuna realtà regionale, nelle prossime settimane pubblicheremo le tabelle di dettaglio con il confronto delle tariffe Consip di tutte le regioni italiane.

Per essere prontamente aggiornati, consigliamo di iscrivervi alla nostra newsletter.

REGISTRATI GRATUITAMENTE

Compila tutti i campi obbligatori per completare la procedura di registrazione gratuita.

<p></p>
<div id=”crmWebToEntityForm” style=”width: 600px; margin: auto;”>
<form accept-charset=”UTF-8″ action=”https://crm.zoho.eu/crm/WebToLeadForm” method=”POST” name=”WebToLeads166460000003011023″><input style=”display: none;” name=”xnQsjsdp” type=”text” value=”6a0445a9ff00e12d39b7c1ecac528f6b84a2a7f32ed8d89bc1b1b5e8b7aef884″ /> <input id=”zc_gad” name=”zc_gad” type=”hidden” value=”” /> <input style=”display: none;” name=”xmIwtLD” type=”text” value=”deff9c0aa2006afd0d38314ff3684efbe975771161f6c3fe643da35582c99fc8″ /> <input style=”display: none;” name=”actionType” type=”text” value=”TGVhZHM=” /> <input style=”display: none;” name=”returnURL” type=”text” value=”https://www.controllabolletta.it/index.php?option=com_content&amp;view=article&amp;id=41″ /><br /> <input id=”ldeskuid” style=”display: none;” name=”ldeskuid” type=”text” /> <input id=”LDTuvid” style=”display: none;” name=”LDTuvid” type=”text” /> </p>
<style>#crmWebToEntityForm tr , #crmWebToEntityForm td {padding:6px;border-spacing:0px;border-width:0px;}</style>
<table style=”width: 600px; background-color: transparent; color: black;”>
<tbody>
<tr>
<td style=”color: black; font-family: Arial; font-size: 14px; word-break: break-word;” colspan=”2″ align=”left”><strong>Form Iscrizione Gratuita</strong></td>
</tr>
<tr>
<td style=”word-break: break-word; text-align: left; font-size: 12px; font-family: Arial; width: 30%;”>Amministrazione/Società<span style=”color: red;”>*</span></td>
<td style=”width: 40%;”><input style=”width: 100%; box-sizing: border-box;” maxlength=”100″ name=”Company” type=”text” /></td>
<td style=”width: 30%;”> </td>
</tr>
<tr>
<td style=”word-break: break-word; text-align: left; font-size: 12px; font-family: Arial; width: 30%;”>Nome</td>
<td style=”width: 40%;”><input style=”width: 100%; box-sizing: border-box;” maxlength=”40″ name=”First Name” type=”text” /></td>
<td style=”width: 30%;”> </td>
</tr>
<tr>
<td style=”word-break: break-word; text-align: left; font-size: 12px; font-family: Arial; width: 30%;”>Cognome<span style=”color: red;”>*</span></td>
<td style=”width: 40%;”><input style=”width: 100%; box-sizing: border-box;” maxlength=”80″ name=”Last Name” type=”text” /></td>
<td style=”width: 30%;”> </td>
</tr>
<tr>
<td style=”word-break: break-word; text-align: left; font-size: 12px; font-family: Arial; width: 30%;”>E-mail<span style=”color: red;”>*</span></td>
<td style=”width: 40%;”><input style=”width: 100%; box-sizing: border-box;” maxlength=”100″ name=”Email” type=”text” /></td>
<td style=”width: 30%;”> </td>
</tr>
<tr>
<td style=”word-break: break-word; text-align: left; font-size: 12px; font-family: Arial; width: 30%;”>Telefono</td>
<td style=”width: 40%;”><input style=”width: 100%; box-sizing: border-box;” maxlength=”30″ name=”Phone” type=”text” /></td>
<td style=”width: 30%;”> </td>
</tr>
<tr>
<td style=”word-break: break-word; text-align: left; font-size: 12px; font-family: Arial; width: 30%;”>Posizione</td>
<td style=”width: 40%;”><input style=”width: 100%; box-sizing: border-box;” maxlength=”100″ name=”Designation” type=”text” /></td>
<td style=”width: 30%;”> </td>
</tr>
<tr>
<td style=”word-break: break-word; text-align: left; font-size: 12px; font-family: Arial; width: 30%;”>Informazioni aggiuntive</td>
<td style=”width: 40%;”><input style=”width: 100%; box-sizing: border-box;” maxlength=”255″ name=”LEADCF20″ type=”text” /></td>
<td style=”width: 30%;”> </td>
</tr>
<tr style=”display: none;”>
<td style=”word-break: break-word; text-align: left; font-size: 12px; font-family: Arial; width: 30%;”>Origine Lead</td>
<td style=”width: 40%;”><select style=”width: 100%; box-sizing: border-box;” name=”Lead Source”><option value=”-None-“>-None-</option><option value=”out – Import IndicePA”>out – Import IndicePA</option><option value=”ISCRIZIONE SITO”>ISCRIZIONE SITO</option><option value=”out – LeadChampion”>out – LeadChampion</option><option selected=”selected” value=”in1 – Form_contattaci”>in1 – Form_contattaci</option><option value=”in1 – Form_demo”>in1 – Form_demo</option><option value=”In1 – assistenza Consip”>In1 – assistenza Consip</option><option value=”In1 – Chat”>In1 – Chat</option><option value=”in2 – Form Webinar”>in2 – Form Webinar</option><option value=”in2 – Form materiale Webinar”>in2 – Form materiale Webinar</option><option value=”in2 – Click&amp;Check”>in2 – Click&amp;Check</option><option value=”in2 – Form fiere”>in2 – Form fiere</option><option value=”in2 – Form consenso”>in2 – Form consenso</option><option value=”in3 – newsletter”>in3 – newsletter</option><option value=”Google AdWords”>Google AdWords</option><option value=”Commerciale”>Commerciale</option><option value=”Segnalazione Cliente”>Segnalazione Cliente</option><option value=”Partner”>Partner</option><option value=”Relazioni Pubbliche”>Relazioni Pubbliche</option><option value=”nostra-ricerca-web”>nostra-ricerca-web</option><option value=”Contatto Personale”>Contatto Personale</option><option value=”Fiera”>Fiera</option><option value=”Cliente attivo”>Cliente attivo</option><option value=”Altro”>Altro</option></select></td>
<td style=”width: 30%;”> </td>
</tr>
<tr>
<td style=”word-break: break-word; text-align: left; font-size: 12px; font-family: Arial; width: 30%;”>Autorizzo al trattamento dei dati personali (GDPR)<span style=”color: red;”>*</span></td>
<td style=”width: 40%;”><input name=”LEADCF101″ type=”checkbox” /></td>
<td style=”width: 30%; word-break: break-word; vertical-align: bottom;”><a href=”https://www.controllabolletta.it/index.php/privacy-policy” target=”_blank” rel=”noopener noreferrer”>Privacy Policy</a></td>
</tr>
<tr>
<td style=”text-align: center; padding-top: 15px; font-size: 12px;” colspan=”2″><input id=”formsubmit” style=”margin-right: 5px; cursor: pointer; font-size: 12px; color: black;” type=”submit” value=”Conferma” /> <input style=”cursor: pointer; font-size: 12px; color: black;” name=”reset” type=”reset” value=”Ripristina” /></td>
</tr>
</tbody>
</table>
<p><script>var mndFileds=new Array(‘Company’,’Last Name’,’Email’,’LEADCF101′);var fldLangVal=new Array(‘Amministrazione/Società’,’Cognome’,’E-mail’,’Autorizzo al trattamento dei dati personali (GDPR)’);var name=”;var email=”;</p>
<p>function checkMandatory166460000003011023() {for(i=0;i<mndFileds.length;i++) {var fieldObj=document.forms[‘WebToLeads166460000003011023′][mndFileds[i]];if(fieldObj) {if (((fieldObj.value).replace(/^s+|s+$/g, ”)).length==0) {if(fieldObj.type ==’file’){alert(‘Selezionare un file da caricare.’);fieldObj.focus();return false;}alert(fldLangVal[i] +’ non può essere vuoto.’);fieldObj.focus();return false;}else if(fieldObj.nodeName==’SELECT’) {if(fieldObj.options[fieldObj.selectedIndex].value==’-None-‘) {alert(fldLangVal[i] +’ non può essere nessuno.’);fieldObj.focus();return false;}} else if(fieldObj.type ==’checkbox’){if(fieldObj.checked == false){alert(‘Please accept’+fldLangVal[i]);fieldObj.focus();return false;}}try {if(fieldObj.name == ‘Last Name’) {name = fieldObj.value;}} catch (e) {}}}trackVisitor();document.getElementById(‘formsubmit’).disabled=true;}
</script><script type=’text/javascript’ id=’VisitorTracking’>var $zoho= $zoho || {};$zoho.salesiq = $zoho.salesiq || {widgetcode:’bfaac7378a7ca9a678c6928c86123d35f47fb81862bf8adfb7b7863c387de3a4ae8d9d778e38c9fc99e4fa114d0745a8′, values:{},ready:function(){$zoho.salesiq.floatbutton.visible(‘hide’);}};var d=document;s=d.createElement(‘script’);s.type=’text/javascript’;s.id=’zsiqscript’;s.defer=true;s.src=’https://salesiq.zoho.eu/widget’;t=d.getElementsByTagName(‘script’)[0];t.parentNode.insertBefore(s,t);function trackVisitor(){try{if($zoho){var LDTuvidObj = document.forms[‘WebToLeads166460000003011023’][‘LDTuvid’];if(LDTuvidObj){LDTuvidObj.value = $zoho.salesiq.visitor.uniqueid();}var firstnameObj = document.forms[‘WebToLeads166460000003011023’][‘First Name’];if(firstnameObj){name = firstnameObj.value +’ ‘+name;}$zoho.salesiq.visitor.name(name);var emailObj = document.forms[‘WebToLeads166460000003011023’][‘Email’];if(emailObj){email = emailObj.value;$zoho.salesiq.visitor.email(email);}}} catch(e){}}</script></form>
</div>