Esiti Consip GAS12: Estra e Soenergy sfiorano il cappotto

mappa consip gas12A Estra e Soenergy oltre il 95% dei volumi della Convenzione GAS 12 per le forniture di gas naturale delle PA per l’anno termico 2020/21. Volumi in decisa crescita, con la novità del Lotto Italia.

A quali fornitori le PA potranno rivolgersi nel 2020 per l’acquisto di Gas naturale? La scorsa settimana sono stati resi noti i nomi dei fornitori aggiudicatari della Convenzione Consip Gas Naturale 12 (GN12). Ancora una volta le conferme prevalgono sulle novità: Estra e Soenergy si confermano protagonisti del segmento PA, portando a casa oltre il 95% dei volumi messi a gara. Solo Hera Comm è riuscito ad evitare l’en plein del duo Soenergy-Estra, confermandosi aggiudicatario nel lotto 7 Abruzzo e Molise. Fuori dai giochi AGSM che lascia il Lotto 9 Calabria e Sicilia ad Estra. All’esordio il Lotto Italia aggiudicato a Estra.

Consip GAS 12, volumi in decisa crescita con la novità del Lotto Italia.

La nuova Convenzione Gas 12 si presenta ancora una volta con volumi in aumento. Dall’introduzione dell’obbligo di acquisto di energia con strumenti di aggregazione (Consip o Centrali di Committenza), previsto dall’art.1 comma 7 L.135/2012, i volumi di energia messi a gara sono stati in costante aumento.

1 storico consumi
Consip fronteggia la crescente domanda di gas naturale aumentando progressivamente i volumi messi a gara che, con l’edizione GAS12, salgono complessivamente da 680 a 810 milioni di metri cubi, con un aumento del 19% rispetto alla precedente edizione.

L’aumento ha interessato principalmente il lotto 2 Lombardia, e non è certo un caso. Nella vigente Consip GAS11 il Lotto 2 è letteralmente andato a ruba, facendo registrare l’esaurimento della tariffa fissa dopo appena un mese dall’attivazione della Convenzione. Inoltre, la Lombardia è stato l’unico lotto dove, per evitare la chiusura del Lotto per esaurimento del quantitativo di gas disponibile, è stato necessario ricorrere al plafond aggiuntivo del 10% dei volumi aggiudicati al fornitore Soenergy.

2 COMPOSIZIONE LOTTI
Contribuisce all’aumento anche la novità del lotto Italia, il lotto dedicato alle amministrazioni pubbliche con una presenza in almeno 4 regioni e consumi non inferiori ai 400.000 smc/anno. Grazie al lotto Italia, gli uffici acquisti delle grandi PA non sono costrette ad effettuare un ordinativo di fornitura per ciascuna regione. Inoltre, possono beneficiare di servizi aggiuntivi di tutto rispetto: fatturazione aggregata obbligatoria, dati di fatturazione per via telematica, account dedicato persona fisica.

Più lotti per Estra, più volumi per Soenergy

Continua a crescere Estra Energie, che porta a casa 6 lotti su 10. Si conferma aggiudicatario per il Lotto 1 Valle d’Aosta-Piemonte-Liguria, il Lotto 5 Toscana-Umbria-Marche, il Lotto 6 Lazio, il Lotto 8 Campania, Puglia, Basilicata. Per Estra i nuovi “territori conquistati” sono il Lotto 9 Calabria e Sicilia, strappato ad AGSM, e il Lotto Italia alla sua prima edizione.

mappa consip gas12

4 VOLUMI GAS12

Il leader indiscusso del segemento PA del Nord Italia resta Soenergy, che si conferma fornitore in tutti i lotti dove era già presente, compreso l’ambito lotto Lombardia da 200 milioni di metri cubi. Con soli tre lotti su 10 raggiunge il 45,06% dei volumi messi a gara, crescendo più di Estra, nonostante quest’ultimo abbia aggiunto due nuovi lotti (i Lotti 9 e 10) al suo portafoglio.

5 QUOTE GAS12

Gli operatori sconfitti

Chi sono gli operatori sconfitti? Quante offerte sono state presentate? Sappiamo solo che sono stati 7 i fornitori partecipanti alla procedura (2 in meno rispetto alla GAS11 Consip Gas 11, a Estra e Soenergy il 90% dei volumi a gara). Chi sono stati i rinunciatari tra AGM, Edison, A2A, Energetic, Dolomiti ed Enel?

Purtroppo non possiamo saperlo. Come segnalato per l’articolo sugli esiti della Gara Consip EE17 (Consip EE17: ecco i fornitori del 2020), quest’anno non possiamo pubblicare la tabella con i fornitori partecipanti e le relative offerte nei vari lotti. Il decreto sblocca cantieri ha cancellato l’obbligo di trasparenza che prevedeva la pubblicazione delle liste degli ammessi e degli esclusi alla gara.

I vantaggi dei “campioni in carica”

Mai come per la dodicesima edizione, abbiamo assistito ad una conferma dei fornitori già presenti. Si tratta di un fenomeno abbastanza prevedibile se si pensa al vantaggio che “i campioni in carica” hanno sugli agli altri pretendenti. L’esercente già attivo nel lotto ha vantaggi di natura commerciale, di gestione del credito e minori costi operativi.

Sotto il profilo commerciale, la conoscenza dei contratti in scadenza può consentire un’attività atta a favorire i rinnovi, specie per i clienti più meritevoli. Viceversa, per i clienti morosi si può porre il veto sul rinnovo, costringendo le PA a saldare i conti arretrati.

Il fornitore attuale ha inoltre un indubbio vantaggio, più elevato per il gas che per l’energia elettrica: confermandosi aggiudicatario può evitare i costi operativi connessi alle operazioni di switching, decisamente elevati nei territori dove operano numerosi distributori locali.

L’esame degli esiti degli ultimi 4 anni mostra la sostanziale stabilità nei colori dei fornitori.

6 storico mappa consip gas

Una curiosità: fa eccezione alla regola della conferma il Lotto 9 Calabria e Sicilia. Nelle ultime 4 edizioni della Convenzione Consip GAS naturale si sono avvicendati 4 diversi fornitori! Vien da pensare che, dopo aver provato l’esperienza, i fornitori abbiano fatto fatica a radicarsi nel territorio.

Spread offerti e tempi di attivazione

La Consip GAS12 è più conveniente della GAS11? Non possiamo ancora saperlo. Come di consueto, gli spread offerti dai fornitori aggiudicatari, che determinano le condizioni economiche della nuova Convenzione, saranno resi noti solo con l’attivazione delle stesse e la pubblicazione sul portale acquistinretepa.it.

Al momento è intervenuta l’aggiudicazione definitiva. Per la stipula del “Contratto-Convenzione” tra i Fornitori aggiudicatari e Consip, sarà necessario attendere almeno i 35 giorni di stand still, che scadono a fine anno.

I tempi di effettiva disponibilità della GAS12 per le PA dipendono poi dai tempi di scadenza della vigente GAS11 e dallo stato del Lotto.

I lotti che saranno attivati prima saranno probabilmente l’esordiente Lotto Italia e i Lotti targati Soenergy, con la Convenzione GAS11 in scadenza il 24/01/2020. Non si esclude una attivazione anticipata nei primi giorni del nuovo anno, se dovessero esaurirsi i quantitativi della GAS11.

7 stato lotti
Per i restanti lotti sarà necessario attendere il giorno della festa della donna, giorno in cui scadono le restanti convenzioni vigenti.

Le PA amanti della tariffa fissa staranno probabilmente prendendo nota delle date, per correre a trasmettere l’ordinativo a prezzo fisso. Pensiamo alle numerose amministrazioni lombarde che avrebbero voluto la tariffa fissa e lo scorso anno non sono riuscite ad acquistarla nei 35 giorni intercorrenti tra l’attivazione (24 gennaio 2019) e l’esaurimento dei quantitativi a prezzo fisso (28/02/2019).

La scelta del prezzo fisso è una scelta saggia? E’ davvero una soluzione per tenere sotto controllo i costi e programmare la spesa?

Secondo noi no! La PA è fissata per la fissa, e fa male ad esserlo. E’ comprensibile l’esigenza di programmare la spesa, ma la tariffa fissa non è una soluzione. Scegliere la tariffa fissa alla cieca, senza valutare le condizioni di mercato, può costare molto caro.

Il 3 dicembre webinar gratuito

Anche di questo parleremo al prossimo Webinar gratuito martedì 3 dicembre alle ore 10.00 dal titolo “Quanto mettere a bilancio per la spesa elettrica?”. Il focus sarà sulla programmazione della spesa per l’energia elettrica, ma non mancherà un approfondimento sulla convenienza tra prezzo fisso e variabile della Convenzione Consip GAS.

Giuliano Sarricchio – BenchSmart srl

sarricchio linkedinSeguimi su Linkedin

 

REGISTRATI GRATUITAMENTE

Compila tutti i campi obbligatori per completare la procedura di registrazione gratuita.

<p></p>
<div id=”crmWebToEntityForm” style=”width: 600px; margin: auto;”>
<form accept-charset=”UTF-8″ action=”https://crm.zoho.eu/crm/WebToLeadForm” method=”POST” name=”WebToLeads166460000003011023″><input style=”display: none;” name=”xnQsjsdp” type=”text” value=”6a0445a9ff00e12d39b7c1ecac528f6b84a2a7f32ed8d89bc1b1b5e8b7aef884″ /> <input id=”zc_gad” name=”zc_gad” type=”hidden” value=”” /> <input style=”display: none;” name=”xmIwtLD” type=”text” value=”deff9c0aa2006afd0d38314ff3684efbe975771161f6c3fe643da35582c99fc8″ /> <input style=”display: none;” name=”actionType” type=”text” value=”TGVhZHM=” /> <input style=”display: none;” name=”returnURL” type=”text” value=”https://www.controllabolletta.it/index.php?option=com_content&amp;view=article&amp;id=41″ /><br /> <input id=”ldeskuid” style=”display: none;” name=”ldeskuid” type=”text” /> <input id=”LDTuvid” style=”display: none;” name=”LDTuvid” type=”text” /> </p>
<style>#crmWebToEntityForm tr , #crmWebToEntityForm td {padding:6px;border-spacing:0px;border-width:0px;}</style>
<table style=”width: 600px; background-color: transparent; color: black;”>
<tbody>
<tr>
<td style=”color: black; font-family: Arial; font-size: 14px; word-break: break-word;” colspan=”2″ align=”left”><strong>Form Iscrizione Gratuita</strong></td>
</tr>
<tr>
<td style=”word-break: break-word; text-align: left; font-size: 12px; font-family: Arial; width: 30%;”>Amministrazione/Società<span style=”color: red;”>*</span></td>
<td style=”width: 40%;”><input style=”width: 100%; box-sizing: border-box;” maxlength=”100″ name=”Company” type=”text” /></td>
<td style=”width: 30%;”> </td>
</tr>
<tr>
<td style=”word-break: break-word; text-align: left; font-size: 12px; font-family: Arial; width: 30%;”>Nome</td>
<td style=”width: 40%;”><input style=”width: 100%; box-sizing: border-box;” maxlength=”40″ name=”First Name” type=”text” /></td>
<td style=”width: 30%;”> </td>
</tr>
<tr>
<td style=”word-break: break-word; text-align: left; font-size: 12px; font-family: Arial; width: 30%;”>Cognome<span style=”color: red;”>*</span></td>
<td style=”width: 40%;”><input style=”width: 100%; box-sizing: border-box;” maxlength=”80″ name=”Last Name” type=”text” /></td>
<td style=”width: 30%;”> </td>
</tr>
<tr>
<td style=”word-break: break-word; text-align: left; font-size: 12px; font-family: Arial; width: 30%;”>E-mail<span style=”color: red;”>*</span></td>
<td style=”width: 40%;”><input style=”width: 100%; box-sizing: border-box;” maxlength=”100″ name=”Email” type=”text” /></td>
<td style=”width: 30%;”> </td>
</tr>
<tr>
<td style=”word-break: break-word; text-align: left; font-size: 12px; font-family: Arial; width: 30%;”>Telefono</td>
<td style=”width: 40%;”><input style=”width: 100%; box-sizing: border-box;” maxlength=”30″ name=”Phone” type=”text” /></td>
<td style=”width: 30%;”> </td>
</tr>
<tr>
<td style=”word-break: break-word; text-align: left; font-size: 12px; font-family: Arial; width: 30%;”>Posizione</td>
<td style=”width: 40%;”><input style=”width: 100%; box-sizing: border-box;” maxlength=”100″ name=”Designation” type=”text” /></td>
<td style=”width: 30%;”> </td>
</tr>
<tr>
<td style=”word-break: break-word; text-align: left; font-size: 12px; font-family: Arial; width: 30%;”>Informazioni aggiuntive</td>
<td style=”width: 40%;”><input style=”width: 100%; box-sizing: border-box;” maxlength=”255″ name=”LEADCF20″ type=”text” /></td>
<td style=”width: 30%;”> </td>
</tr>
<tr style=”display: none;”>
<td style=”word-break: break-word; text-align: left; font-size: 12px; font-family: Arial; width: 30%;”>Origine Lead</td>
<td style=”width: 40%;”><select style=”width: 100%; box-sizing: border-box;” name=”Lead Source”><option value=”-None-“>-None-</option><option value=”out – Import IndicePA”>out – Import IndicePA</option><option value=”ISCRIZIONE SITO”>ISCRIZIONE SITO</option><option value=”out – LeadChampion”>out – LeadChampion</option><option selected=”selected” value=”in1 – Form_contattaci”>in1 – Form_contattaci</option><option value=”in1 – Form_demo”>in1 – Form_demo</option><option value=”In1 – assistenza Consip”>In1 – assistenza Consip</option><option value=”In1 – Chat”>In1 – Chat</option><option value=”in2 – Form Webinar”>in2 – Form Webinar</option><option value=”in2 – Form materiale Webinar”>in2 – Form materiale Webinar</option><option value=”in2 – Click&amp;Check”>in2 – Click&amp;Check</option><option value=”in2 – Form fiere”>in2 – Form fiere</option><option value=”in2 – Form consenso”>in2 – Form consenso</option><option value=”in3 – newsletter”>in3 – newsletter</option><option value=”Google AdWords”>Google AdWords</option><option value=”Commerciale”>Commerciale</option><option value=”Segnalazione Cliente”>Segnalazione Cliente</option><option value=”Partner”>Partner</option><option value=”Relazioni Pubbliche”>Relazioni Pubbliche</option><option value=”nostra-ricerca-web”>nostra-ricerca-web</option><option value=”Contatto Personale”>Contatto Personale</option><option value=”Fiera”>Fiera</option><option value=”Cliente attivo”>Cliente attivo</option><option value=”Altro”>Altro</option></select></td>
<td style=”width: 30%;”> </td>
</tr>
<tr>
<td style=”word-break: break-word; text-align: left; font-size: 12px; font-family: Arial; width: 30%;”>Autorizzo al trattamento dei dati personali (GDPR)<span style=”color: red;”>*</span></td>
<td style=”width: 40%;”><input name=”LEADCF101″ type=”checkbox” /></td>
<td style=”width: 30%; word-break: break-word; vertical-align: bottom;”><a href=”https://www.controllabolletta.it/index.php/privacy-policy” target=”_blank” rel=”noopener noreferrer”>Privacy Policy</a></td>
</tr>
<tr>
<td style=”text-align: center; padding-top: 15px; font-size: 12px;” colspan=”2″><input id=”formsubmit” style=”margin-right: 5px; cursor: pointer; font-size: 12px; color: black;” type=”submit” value=”Conferma” /> <input style=”cursor: pointer; font-size: 12px; color: black;” name=”reset” type=”reset” value=”Ripristina” /></td>
</tr>
</tbody>
</table>
<p><script>var mndFileds=new Array(‘Company’,’Last Name’,’Email’,’LEADCF101′);var fldLangVal=new Array(‘Amministrazione/Società’,’Cognome’,’E-mail’,’Autorizzo al trattamento dei dati personali (GDPR)’);var name=”;var email=”;</p>
<p>function checkMandatory166460000003011023() {for(i=0;i<mndFileds.length;i++) {var fieldObj=document.forms[‘WebToLeads166460000003011023′][mndFileds[i]];if(fieldObj) {if (((fieldObj.value).replace(/^s+|s+$/g, ”)).length==0) {if(fieldObj.type ==’file’){alert(‘Selezionare un file da caricare.’);fieldObj.focus();return false;}alert(fldLangVal[i] +’ non può essere vuoto.’);fieldObj.focus();return false;}else if(fieldObj.nodeName==’SELECT’) {if(fieldObj.options[fieldObj.selectedIndex].value==’-None-‘) {alert(fldLangVal[i] +’ non può essere nessuno.’);fieldObj.focus();return false;}} else if(fieldObj.type ==’checkbox’){if(fieldObj.checked == false){alert(‘Please accept’+fldLangVal[i]);fieldObj.focus();return false;}}try {if(fieldObj.name == ‘Last Name’) {name = fieldObj.value;}} catch (e) {}}}trackVisitor();document.getElementById(‘formsubmit’).disabled=true;}
</script><script type=’text/javascript’ id=’VisitorTracking’>var $zoho= $zoho || {};$zoho.salesiq = $zoho.salesiq || {widgetcode:’bfaac7378a7ca9a678c6928c86123d35f47fb81862bf8adfb7b7863c387de3a4ae8d9d778e38c9fc99e4fa114d0745a8′, values:{},ready:function(){$zoho.salesiq.floatbutton.visible(‘hide’);}};var d=document;s=d.createElement(‘script’);s.type=’text/javascript’;s.id=’zsiqscript’;s.defer=true;s.src=’https://salesiq.zoho.eu/widget’;t=d.getElementsByTagName(‘script’)[0];t.parentNode.insertBefore(s,t);function trackVisitor(){try{if($zoho){var LDTuvidObj = document.forms[‘WebToLeads166460000003011023’][‘LDTuvid’];if(LDTuvidObj){LDTuvidObj.value = $zoho.salesiq.visitor.uniqueid();}var firstnameObj = document.forms[‘WebToLeads166460000003011023’][‘First Name’];if(firstnameObj){name = firstnameObj.value +’ ‘+name;}$zoho.salesiq.visitor.name(name);var emailObj = document.forms[‘WebToLeads166460000003011023’][‘Email’];if(emailObj){email = emailObj.value;$zoho.salesiq.visitor.email(email);}}} catch(e){}}</script></form>
</div>