Analisi dei prezzi Consip Energia Elettrica 17

Attivati tutti i lotti Consip EE17. La nostra analisi dei prezzi con un approfondimento sulle diverse opzioni tariffarie.

Dal 24 febbraio sono finalmente attivi tutti i lotti della Convenzione Consip EE17 e sono finalmente note le condizioni economiche che saranno applicate ai contratti di fornitura di energia elettrica che le PA stipuleranno nei prossimi 12 mesi.

In questo articolo il nostro consueto approfondimento sui prezzi offerti.

Spread in crescita

Complessivamente, la Convenzione Consip EE17 presenta Spread in leggera crescita. La marginalità per i fornitori partecipanti sale mediamente di circa 0,50 €/MWh, sia sui prezzi fissi che sui prezzi variabili. Complessivamente, lo spread medio è di circa 2,50 €/MWh per il prezzo variabile e 3,50 €/MWh per il prezzo fisso.

Un aumento che non deve assolutamente preoccupare. Se pensiamo che il totale bolletta è di circa 170 €/MWh, dal punto di vista del cliente 1 MWh in più o in meno è praticamente irrilevante. I prezzi restano decisamente competitivi, sono praticamente impossibili da battere con improbabili gare autonome in deroga all’obbligo sancito dall’art. 1 comma 7 L.135/2012.

Esaminando il livello medio degli spread dei 17 lotti della EE17, scopriamo che gli aumenti più pesanti hanno interessato Campania e Provincia di Roma, entrambi lotti aggiudicati ad Enel Energia. La Campania, con oltre 7 €/MWh di spread, si conferma ampiamente la regione con il maggiore costo dell’energia. Probabilmente, l’assenza di concorrenti in gara ha consentito ad Enel di aumentare la marginalità senza temere di perdere il lotto.

Come da copione, le regioni meridionali, caratterizzate da un peggiore rating creditizio, presentano spread mediamente più alti. Aumento più marcato, superiore a 2 €/MWh, per lo spread medio sul prezzo fisso per Piemonte, Emilia Romagna e Provincia di Roma.

Non mancano i segni meno. A2A è certamente il fornitore che ha partecipato alla gara con maggiore aggressività, conquistando tutti i lotti con un prezzo migliorativo rispetto all’edizione precedente. Il ragguardevole risultato di 5 Lotti aggiudicati è stato il meritato riconoscimento per lo sforzo profuso.

Non è un caso che A2A presenti uno spread medio di 2,38 €/MWh, decisamente più basso rispetto agli altri vincitori di lotti. Iren è il più caro, con una media di 3,81 €/MWh sull’unico lotto aggiudicato.

Analisi degli spread. La diversa strategia di gara sul prezzo fisso

Fino a questo punto abbiamo parlato di spread medi, con valori ponderati in base ai dati di consumo delle PA pubblicati da Consip. I prezzi che troveremo in bolletta dipendono dal valore degli spread offerti per ciascuna fascia, disponibili nella tabella di dettaglio che, per motivi di spazio, pubblichiamo alla fine dell’articolo.

L’analisi di dettaglio dei singoli prezzi mostra il diverso approccio dei fornitori alla gara Consip.

Tutti i fornitori aggiudicatari della Consip EE17 hanno mantenuto la stessa strategia di gara dell’edizione precedente. Ancora una volta Enel ha riproposto la strategia che abbiamo definito dello “sbilanciamento tra F1 e F3” (analizzata nell’articolo Consip EE16 al via! Spread in calo ma non per tutti): prezzi molto distanti tra F1 e F3 rispetto al valore di mercato. Cosa significa? Che se prelevo energia di notte mi aspetto di pagare meno rispetto ai prelievi diurni. Per evitare distorsioni nella Convenzione Consip EE17 per l’energia a prezzo variabile, i fornitori hanno potuto indicare un unico spread per ciascun lotto. In tal modo è il mercato, ovvero il diverso valore dell’indice, che decide la distanza tra F1 e F3. Per il prezzo fisso, dove la base di calcolo è rappresentata dal “Prodotto Fisso”, che non per sua natura non è articolato in fasce, i fornitori sono stati lasciati liberi di decidere un diverso spread tra le diverse fasce temporali.

Il pricing di A2A (Trentino, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo e Molise), Iren (Piemonte) e Hera Comm (Lotto ITALIA) è stato pulito, in linea con il valore di mercato dell’energia elettrica. Per la tariffa fissa lo spread è negativo in F3 e positivo in F1 e F2. Come è giusto che sia, anche per il prezzo fisso di notte si paga meno rispetto al giorno.

AGSM (Lazio escluso Roma, Puglia, Basilicata e Calabria) lo spread del prezzo fisso è identico per le tre fasce. Risultato? Una monoraria.Il costo del prezzo fisso AGSM sarà lo stesso, indipendentemente dal momento del prelievo di energia, e per l’intera durata della fornitura.

E’ apparentemente illogico il pricing di Enel Energia. In tutti i lotti aggiudicati, tranne che nel Lotto 2 Provincia di Milano e Lodi, chi sceglie il prezzo fisso Enel dovrà pagare di più per l’energia elettrica in F3 che per l’F1 e F2. Una sorta di penalità per chi consuma di notte. Una penale in F3 che aumenta man mano che si scende da Nord a Sud. Si va dal Lotto 3 Lombardia (escluso Milano) di +3 €/MWh sui prelievi notturni fino al +7 della Campania e +8 della Sicilia! Un esempio aiuta a capire di cosa parliamo.

Per farlo, possiamo utilizzare Click & Check, il nostro strumento gratuito di controllo delle tariffe della PA, che è stato aggiornato con i prezzi di tutti i 17 Lotti della Consip EE17.

Selezionando la Tariffa “Consip EE17 – prezzo fisso 12M”, decorrenza “maggio 2020”, Regione “Sicilia”, scopriamo che il prezzo che Enel indicherà in bolletta per l’intera durata della fornitura sarà 59,81 in F3 e 51,81 in F1 e F2.

Cogliamo l’occasione per segnalare che Click & Check è uno strumento totalmente gratuito a disposizione di tutti i dipendenti pubblici iscritti al nostro sito. Iscriviti Subito

“Bastone e Carota” per le PA di Campania e Sicilia

La Convenzione Consip prevede uno sconto per le Amministrazioni che pagano con addebito sul conto corrente o con impegno a rispettare le scadenze. Maggiore è il rischio credito, maggiore è lo sconto che i fornitori sono disposti a concedere. Tale sconto è certamente interessante in Sicilia e Campania.

L’esempio della Campania fa capire bene lo spirito dello sconto: la Campania ha lo spread medio più alto d’Italia, che supera i 7 €/MWh. Se però le PA Campane si impegnano ad essere puntuali nei pagamenti, possono dimezzare lo spread, con uno sconto di -3,74 €/MWh.

Alle amministrazioni Campane e Siciliane, Enel applica il metodo educativo del Bastone (spread) e la Carota (sconto). Sarà sufficiente? Probabilmente no. Per una gestione virtuosa delle forniture energetiche, le amministrazioni devono attrezzarsi, implementando processi amministrativi e gestionali in grado di programmare correttamente la spesa e gestire i pagamenti con tempestività ed efficienza.

Da dove iniziare? Semplice! Dall’acquisto del nostro servizio BenchMonitor.

 

Le novità di marzo 2020

Nel mese di marzo, in occasione dell’attivazione di tutti i lotti della Consip EE17 e della Consip Gas Naturale 12, sono in uscita numerosi contributi.

Vediamo le novità:

  • Click & Check aggiornato con tutti i prezzi della EE17 e GAS12. (Riservato ai dipendenti pubblici)
  • Fisso o variabile? Le conseguenze sulla bolletta elettrica.
  • Cosa scegliere tra fisso e variabile? Decorrenza giugno. (Riservato ai Clienti BenchMonitor)
  • Analisi dei prezzi Consip GAS Naturale 12
  • Quanto costerà l’energia nel 2020?

A marzo riprenderà la programmazione dei nostri Webinar. Partiremo con un grande classico, il webinar dal titolo: “Consigli operativi per l’adesione alla Convenzione Consip”.

Iscriviti subito, per accesso a tutti i contenuti gratuiti riservati ai dipendenti pubblici.

Giuliano Sarricchio – BenchSmart srl

sarricchio linkedinSeguimi su Linkedin

 

ee17-consip

REGISTRATI GRATUITAMENTE

Compila tutti i campi obbligatori per completare la procedura di registrazione gratuita.

<p></p>
<div id=”crmWebToEntityForm” style=”width: 600px; margin: auto;”>
<form accept-charset=”UTF-8″ action=”https://crm.zoho.eu/crm/WebToLeadForm” method=”POST” name=”WebToLeads166460000003011023″><input style=”display: none;” name=”xnQsjsdp” type=”text” value=”6a0445a9ff00e12d39b7c1ecac528f6b84a2a7f32ed8d89bc1b1b5e8b7aef884″ /> <input id=”zc_gad” name=”zc_gad” type=”hidden” value=”” /> <input style=”display: none;” name=”xmIwtLD” type=”text” value=”deff9c0aa2006afd0d38314ff3684efbe975771161f6c3fe643da35582c99fc8″ /> <input style=”display: none;” name=”actionType” type=”text” value=”TGVhZHM=” /> <input style=”display: none;” name=”returnURL” type=”text” value=”https://www.controllabolletta.it/index.php?option=com_content&amp;view=article&amp;id=41″ /><br /> <input id=”ldeskuid” style=”display: none;” name=”ldeskuid” type=”text” /> <input id=”LDTuvid” style=”display: none;” name=”LDTuvid” type=”text” /> </p>
<style>#crmWebToEntityForm tr , #crmWebToEntityForm td {padding:6px;border-spacing:0px;border-width:0px;}</style>
<table style=”width: 600px; background-color: transparent; color: black;”>
<tbody>
<tr>
<td style=”color: black; font-family: Arial; font-size: 14px; word-break: break-word;” colspan=”2″ align=”left”><strong>Form Iscrizione Gratuita</strong></td>
</tr>
<tr>
<td style=”word-break: break-word; text-align: left; font-size: 12px; font-family: Arial; width: 30%;”>Amministrazione/Società<span style=”color: red;”>*</span></td>
<td style=”width: 40%;”><input style=”width: 100%; box-sizing: border-box;” maxlength=”100″ name=”Company” type=”text” /></td>
<td style=”width: 30%;”> </td>
</tr>
<tr>
<td style=”word-break: break-word; text-align: left; font-size: 12px; font-family: Arial; width: 30%;”>Nome</td>
<td style=”width: 40%;”><input style=”width: 100%; box-sizing: border-box;” maxlength=”40″ name=”First Name” type=”text” /></td>
<td style=”width: 30%;”> </td>
</tr>
<tr>
<td style=”word-break: break-word; text-align: left; font-size: 12px; font-family: Arial; width: 30%;”>Cognome<span style=”color: red;”>*</span></td>
<td style=”width: 40%;”><input style=”width: 100%; box-sizing: border-box;” maxlength=”80″ name=”Last Name” type=”text” /></td>
<td style=”width: 30%;”> </td>
</tr>
<tr>
<td style=”word-break: break-word; text-align: left; font-size: 12px; font-family: Arial; width: 30%;”>E-mail<span style=”color: red;”>*</span></td>
<td style=”width: 40%;”><input style=”width: 100%; box-sizing: border-box;” maxlength=”100″ name=”Email” type=”text” /></td>
<td style=”width: 30%;”> </td>
</tr>
<tr>
<td style=”word-break: break-word; text-align: left; font-size: 12px; font-family: Arial; width: 30%;”>Telefono</td>
<td style=”width: 40%;”><input style=”width: 100%; box-sizing: border-box;” maxlength=”30″ name=”Phone” type=”text” /></td>
<td style=”width: 30%;”> </td>
</tr>
<tr>
<td style=”word-break: break-word; text-align: left; font-size: 12px; font-family: Arial; width: 30%;”>Posizione</td>
<td style=”width: 40%;”><input style=”width: 100%; box-sizing: border-box;” maxlength=”100″ name=”Designation” type=”text” /></td>
<td style=”width: 30%;”> </td>
</tr>
<tr>
<td style=”word-break: break-word; text-align: left; font-size: 12px; font-family: Arial; width: 30%;”>Informazioni aggiuntive</td>
<td style=”width: 40%;”><input style=”width: 100%; box-sizing: border-box;” maxlength=”255″ name=”LEADCF20″ type=”text” /></td>
<td style=”width: 30%;”> </td>
</tr>
<tr style=”display: none;”>
<td style=”word-break: break-word; text-align: left; font-size: 12px; font-family: Arial; width: 30%;”>Origine Lead</td>
<td style=”width: 40%;”><select style=”width: 100%; box-sizing: border-box;” name=”Lead Source”><option value=”-None-“>-None-</option><option value=”out – Import IndicePA”>out – Import IndicePA</option><option value=”ISCRIZIONE SITO”>ISCRIZIONE SITO</option><option value=”out – LeadChampion”>out – LeadChampion</option><option selected=”selected” value=”in1 – Form_contattaci”>in1 – Form_contattaci</option><option value=”in1 – Form_demo”>in1 – Form_demo</option><option value=”In1 – assistenza Consip”>In1 – assistenza Consip</option><option value=”In1 – Chat”>In1 – Chat</option><option value=”in2 – Form Webinar”>in2 – Form Webinar</option><option value=”in2 – Form materiale Webinar”>in2 – Form materiale Webinar</option><option value=”in2 – Click&amp;Check”>in2 – Click&amp;Check</option><option value=”in2 – Form fiere”>in2 – Form fiere</option><option value=”in2 – Form consenso”>in2 – Form consenso</option><option value=”in3 – newsletter”>in3 – newsletter</option><option value=”Google AdWords”>Google AdWords</option><option value=”Commerciale”>Commerciale</option><option value=”Segnalazione Cliente”>Segnalazione Cliente</option><option value=”Partner”>Partner</option><option value=”Relazioni Pubbliche”>Relazioni Pubbliche</option><option value=”nostra-ricerca-web”>nostra-ricerca-web</option><option value=”Contatto Personale”>Contatto Personale</option><option value=”Fiera”>Fiera</option><option value=”Cliente attivo”>Cliente attivo</option><option value=”Altro”>Altro</option></select></td>
<td style=”width: 30%;”> </td>
</tr>
<tr>
<td style=”word-break: break-word; text-align: left; font-size: 12px; font-family: Arial; width: 30%;”>Autorizzo al trattamento dei dati personali (GDPR)<span style=”color: red;”>*</span></td>
<td style=”width: 40%;”><input name=”LEADCF101″ type=”checkbox” /></td>
<td style=”width: 30%; word-break: break-word; vertical-align: bottom;”><a href=”https://www.controllabolletta.it/index.php/privacy-policy” target=”_blank” rel=”noopener noreferrer”>Privacy Policy</a></td>
</tr>
<tr>
<td style=”text-align: center; padding-top: 15px; font-size: 12px;” colspan=”2″><input id=”formsubmit” style=”margin-right: 5px; cursor: pointer; font-size: 12px; color: black;” type=”submit” value=”Conferma” /> <input style=”cursor: pointer; font-size: 12px; color: black;” name=”reset” type=”reset” value=”Ripristina” /></td>
</tr>
</tbody>
</table>
<p><script>var mndFileds=new Array(‘Company’,’Last Name’,’Email’,’LEADCF101′);var fldLangVal=new Array(‘Amministrazione/Società’,’Cognome’,’E-mail’,’Autorizzo al trattamento dei dati personali (GDPR)’);var name=”;var email=”;</p>
<p>function checkMandatory166460000003011023() {for(i=0;i<mndFileds.length;i++) {var fieldObj=document.forms[‘WebToLeads166460000003011023′][mndFileds[i]];if(fieldObj) {if (((fieldObj.value).replace(/^s+|s+$/g, ”)).length==0) {if(fieldObj.type ==’file’){alert(‘Selezionare un file da caricare.’);fieldObj.focus();return false;}alert(fldLangVal[i] +’ non può essere vuoto.’);fieldObj.focus();return false;}else if(fieldObj.nodeName==’SELECT’) {if(fieldObj.options[fieldObj.selectedIndex].value==’-None-‘) {alert(fldLangVal[i] +’ non può essere nessuno.’);fieldObj.focus();return false;}} else if(fieldObj.type ==’checkbox’){if(fieldObj.checked == false){alert(‘Please accept’+fldLangVal[i]);fieldObj.focus();return false;}}try {if(fieldObj.name == ‘Last Name’) {name = fieldObj.value;}} catch (e) {}}}trackVisitor();document.getElementById(‘formsubmit’).disabled=true;}
</script><script type=’text/javascript’ id=’VisitorTracking’>var $zoho= $zoho || {};$zoho.salesiq = $zoho.salesiq || {widgetcode:’bfaac7378a7ca9a678c6928c86123d35f47fb81862bf8adfb7b7863c387de3a4ae8d9d778e38c9fc99e4fa114d0745a8′, values:{},ready:function(){$zoho.salesiq.floatbutton.visible(‘hide’);}};var d=document;s=d.createElement(‘script’);s.type=’text/javascript’;s.id=’zsiqscript’;s.defer=true;s.src=’https://salesiq.zoho.eu/widget’;t=d.getElementsByTagName(‘script’)[0];t.parentNode.insertBefore(s,t);function trackVisitor(){try{if($zoho){var LDTuvidObj = document.forms[‘WebToLeads166460000003011023’][‘LDTuvid’];if(LDTuvidObj){LDTuvidObj.value = $zoho.salesiq.visitor.uniqueid();}var firstnameObj = document.forms[‘WebToLeads166460000003011023’][‘First Name’];if(firstnameObj){name = firstnameObj.value +’ ‘+name;}$zoho.salesiq.visitor.name(name);var emailObj = document.forms[‘WebToLeads166460000003011023’][‘Email’];if(emailObj){email = emailObj.value;$zoho.salesiq.visitor.email(email);}}} catch(e){}}</script></form>
</div>