Notizie

Gli acquisti di energia dopo la Spending Review

normativaLa centralizzazione della competenza tra modifiche normative e disorientamento degli uffici pubblici. Facciamo chiarezza

In materia di contratti pubblici e, in particolare, di appalti di servizi e forniture, si è assistito alla progressiva introduzione di un metodo di acquisizione di beni e servizi orientato sempre di più verso la centralizzazione della committenza.

Leggi tutto

Stampa Email

Cosa fare se Gala rifiuta l’ordinativo Consip EE12?

galaL'adesione alla Convenzione Consip EE12 può essere più difficoltosa di quanto si pensi. Ai prezzi attuali il fornitore ha interesse a rifiutare gli ordinativi e spesso è anche legittimato farlo

Lo scorso 12 febbraio sul portale Consip è stato pubblicato un comunicato con il quale le amministrazioni sono state informate che Gala, aggiudicatario di tutti i lotti, dopo aver richiesto senza esito la revisione dei prezzi, ha proposto ricorso al TAR per l'impugnazione del provvedimento di diniego di Consip. La discesa del prezzo del petrolio e il conseguente calo delle tariffe elettriche delle Convenzioni Consip può rendere dunque più difficoltosa l'adesione alla Convenzione Consip Energia Elettrica vigente (EE12). E' presumibile infatti che il fornitore Gala possa sollevare tutte le eccezioni previste in Convenzione per non accettare gli ordinativi.

In quali casi il Fornitore è legittimato a rifiutare l'ordinativo attuativo della Convenzione Consip EE12?

Ecco le fattispecie nelle quali il Fornitore ha ampia discrezionalità di accettare o meno l'ordinativo di fornitura.

Leggi tutto

Stampa Email

Quanto costa il Servizio di Salvaguardia ad un Comune?

Sempre più spesso ci capita di incontrare enti, prevalentemente Comuni, serviti in regime di Salvaguardia senza che questi abbiano chiare le conseguenze economiche per le casse dell'ente. 

Tempo fa il responsabile tecnico di un Comune ci disse: "noi non abbiamo bisogno di valutare altre offerte: siamo nel servizio di Salvagurdia!".
Evidentemente il dipendente faceva confusione tra mercato di tutela e mercato di salvaguardia ignorando che la permanenza nel mercato di salvaguardia comportasse costi doppi per la componente energia elettrica.

Leggi tutto

Stampa Email

banner notizie newsletter bottom