Consip EE16 al via! Spread in calo ma non per tutti

Spread MEDI miniatura

Attivato il Lotto Italia di Hera Comm e 4 lotti territoriali aggiudicati ad Enel. Continua la tendenza alla riduzione dello spread, ma si amplia il divario tra F1 e F3. Tutti i prezzi della EE16 disponibili su Click&Check.

Con l’attivazione di venerdì scorso del Lotto 5 Veneto e Lotto 10 Provincia di Roma, ammontano a 5 i lotti per i quali è possibile trasmettere l’ordinativo di fornitura per l’acquisto di energia elettrica utilizzando la nuova Convenzione Consip EE16. 

Facciamo il punto sullo stato delle attivazioni, ed analizziamo le caratteristiche dei prezzi offerti nei 5 lotti attivati. Per il terzo anno consecutivo, assistiamo ad una contrazione degli spread medi. Non mancano però i casi in cui la bolletta 2019 sarà più salata.

Lo stato delle attivazioni

Nei Lotti dove c’erano i presupposti, Consip ha provveduto a stipulare la Convenzione EE16 e a rendere disponibile l’acquisto sul suo portale. L’attivazione è intervenuta nei 4 lotti territoriali aggiudicati ad Enel, che ha beneficiato di una procedura di gara più snella, grazie all'esonero dei controlli antimafia previsto per le società partecipate dallo Stato. Inoltre, poco prima di Natale, era intervenuta anche l’attivazione del Lotto Italia aggiudicato a Hera Comm.

Nella tabella seguente, facciamo una sintesi dello stato delle Convenzioni vigenti, con l’area verde che indica i lotti per i quali è già possibile acquistare energia utilizzando la Consip EE16.

STATO LOTTI

Ad eccezione della Sardegna, in tutte le regioni italiane è oggi possibile acquistare Energia Elettrica utilizzando una Convenzione Consip. Nelle regioni dove non è stata ancora attivata la EE16, fintantoché ci sono quantitativi disponibili, si può comunque attivare la precedente Consip EE15.

Molto probabilmente, il processo attivazione si concluderà nella seconda parte di febbraio, quando saranno scadute tutte le Convenzioni Consip EE15. Nel frattempo, nel caso di eventuale esaurimento di quantitativi (ad esempio in Calabria ad oggi risulta un risicato 5% di energia della vecchia EE15), Consip provvederà ad attivare la Consip EE16 anticipatamente.

Quasi certamente è imminente l’attivazione del Lotto 7 Sardegna e Liguria, aggiudicata all’operatore veneto Global Power. Si tratta dell’attivazione più attesa se si considera che Regione Sardegna è l’unica regione italiana dove da quasi due mesi non è possibile acquistare energia tramite Consip. Ricordiamo che in questo periodo le amministrazioni liguri hanno potuto utilizzare come valido strumento di acquisto di energia, nel rispetto della vigente normativa, l’Accordo Quadro 1, il cui lotto Nord Italia è andato a AGSM.

Spread in diminuzione

Come anticipato, gli spread medi dei primi lotti attivati della Convenzione Consip EE16 risultano ancora una volta in leggero calo rispetto alla precedente Convenzione. Nella seguente tabella abbiamo calcolato i prezzi medi offerti, pesando gli spread delle diverse fasce di prelievo in base agli ultimi dati sui consumi pubblicati da Consip. 

Spread MEDI

Lo Spread medio dei lotti attivati è di 2,61 €/MWh per la tariffa variabile e 3,21 €/MWh per la tariffa fissa. In tutti i lotti la variazione rispetto alla Convenzione precedente presenta il segno meno, con la variazione più marcata per il Lotto Campania, che rimane comunque il Lotto con il valore più alto tra i lotti aggiudicati.

Il calo medio degli spread non significa che tutte le amministrazioni otterranno condizioni più convenienti al rinnovo contrattuale. Non dimentichiamo che il dato della precedente tabella è frutto di una media formulata per esprimere un giudizio complessivo. 

Cosa accadrà alla bolletta elettrica nel 2019? Va valutato caso per caso, tenendo conto della distribuzione dei consumi tra le fasce e del valore dei singoli spread e, naturalmente, dell’andamento dell’indice PUN. E’ comunque opportuno dare il giusto peso alla variazione, tenendo conto che la componente materia prima è una parte minoritaria del costo complessivo dell’energia. Ipotizzando un costo complessivo dell’energia di 160 €/MWh, la riduzione dello spread di 1 €/MWh, a parità di altre condizioni, significa pagare 159 anziché 160. Sicuramente una variazione impercettibile, facilmente annullabile da un aumento dei consumi, del PUN o degli oneri di rete.

Per una puntuale valutazione di convenienza è necessario esaminare i singoli prezzi, o meglio i singoli spread. L’esame della tabella seguente mostra gli spread offerti dei lotti territoriali attivati.

Esito PRIMI 4 LOTTI

Il fenomeno dello “sbilanciamento” tra F1 e F3

Il fenomeno che accomuna tutti i Lotti aggiudicati a Enel è costituito dallo “sbilanciamento” tra F1 e F3, con una strategia di Sconto su F3 per il lotti Veneto e Provincia di Roma e di sovrapprezzo per i lotti Campania e Sicilia. 

Nel lotto 5 - Veneto Enel fatturerà i consumi in F3 con uno sconto rispetto al PUN superiore ai 10 €/MWh, ancora maggiore dei circa 7 €/MWh praticati con la Consip EE15 nel 2018. Cosa significa? Prezzi da saldo per chi ha un profilo di prelievo con prevalenza di consumi nelle ore notturne, ovvero le Amministrazioni Comunali con la gestione diretta della pubblica illuminazione. Viceversa, per il funzionamento degli uffici pubblici aperti prevalentemente nelle ore di picco, la bolletta sarà più salata. 

Non sorprende che anche per il Lotto 10 – Provincia di Roma si registri analogo fenomeno. Infatti, la Provincia di Roma è la zona d’Italia con la più alta concentrazione di uffici pubblici, ed il peso effettivo dei consumi in F3 sarà probabilmente inferiore al peso attribuito da Consip nel meccanismo di gara. 

Il pioniere della “tecnica dello sbilanciamento tra fasce” è stata Gala, che la introdusse nell’edizione EE13, con uno sconto nei consumi laziali in F3 di quasi 20 €/MWh, replicato nella successiva EE14 (sul tema Consip EE13: le diverse strutture tariffarie dei fornitori aggiudicatari). Enel Energia, subentrata a Gala nella Consip EE14 e aggiudicataria delle successive edizioni, ha saputo far tesoro dell’insegnamento e, visti i risultati, la tecnica sembrerebbe premiante.

Lo sbilanciamento tra gli spread è di segno opposto nei lotti meridionali finora attivati.

Nel Lotto 13 - Campania la struttura tariffaria si è completamente ribaltata! Nella precedente Convenzione EE15 in F3 osservavamo uno sconto di oltre 8 €/MWh. Nella nuova Consip EE16, lo spread in F3 supera i 10 €/MWh! In pratica, nonostante in Campania si sia registrata la maggiore riduzione degli spread medi complessivi, nel 2019 per l’illuminazione delle strade campane si potrà spendere fino a 20 €/MWh in più!

Nel Lotto 16 – Sicilia lo spread ha subito una dinamica simile al lotto Campania, con una variazione più contenuta. Lo spread in F3 sale a oltre 8 €/MWh.

lotto italiaChiudiamo la nostra carrellata con il Lotto 17 – ITALIA, al quale possono accedere le amministrazioni con una presenza diffusa sull’intero territorio nazionale. Trattandosi del primo anno, non disponiamo del riferimento della passata edizione. Anche in questo caso troviamo un sovrapprezzo nei consumi in F1, che risulta amplificato per le amministrazioni che opteranno per la tariffa fissa. Con uno spread in F1 di 13,48 €/MWh, la tariffa fissa costerà molto cara e sarà necessaria, da parte degli energy manager delle aziende di Stato, un’attenzione particolare all’opzione tariffaria da richiedere.

Tutti i prezzi disponibili su Click&Check PRO

Con l’analisi del presente articolo abbiamo approfondito gli spread. Vale la pena ricordare che, per ricavare i prezzi della materia prima che le Amministrazioni troveranno in bolletta, è necessario aggiungere: 

• per la tariffa variabile, il valore del PUN mensile del mese di riferimento; 

• per la tariffa fissa, il valore del “Prodotto fisso” del mese di decorrenza della fornitura. 

Per consultare i prezzi della nuova Consip EE16, rinviamo al nostro strumento gratuito Click&Check PRO, dove sono già presenti tutti i prezzi praticati con la nuova Convenzione.

Lo strumento è completamente gratuito, permette di controllare tutti i prezzi praticati alla PA con pochi click. Richiedi subito l’accesso!

Giuliano Sarricchio - BenchSmart srl

sarricchio linkedinSeguimi su Linkedin 

Tags: Consip EE16

Stampa Email